Archive for agosto, 2007

agosto 30, 2007

Imparare dal cielo a respirare …

Mi sono persa in un tramonto … sollevo lo sguardo per sbaglio e tengo gli occhi fissi su quel panorama .. … Da quanto tempo non guardo il cielo e gli sorrido? Da quanto tempo non resto estasiata, stupita, incantata per qualcosa? Da quanto tempo non mi sorprende una persona?
Il tramonto illumina il mio viso e mi fa pensare ad anni fa, quando mi piaceva stare ore a contemplare la natura … non mi mancava niente, e non avrei voluto altro, la sensazione di felicità bastava …
Ora pagherei per tornare indietro e rivivere quei momenti di beatitudine,sola con me stessa fantasticando su romantici sogni …
Il cielo ora non lo guardo più, o lo faccio di fretta per paura di perdermi in fantasie ormai passate … Stasera però, ci sto attenta a questo cielo senza nuvole, ai colori e ai profumi … e forse fantasticare un po’ non farà così male …
nel caso, non importa … Il sorriso sulle labbra resta come sempre, il cuore batte forte per le piccole emozioni quotidiane …
Questo silenzio mi fa sentire bene, cadono le lacrime .
Che stupida, commuoversi così, è proprio vero che non si cambia. Ho provato … inutilmente … E allora? Sparire funziona … Funziona veramente



 

Annunci
agosto 26, 2007

Sognare

Mi piacerebbe avere RICORDI … di quei ricordi che non dimentichi più, anche se, quando riaffiorano, ti fanno diventare triste e malinconica, anche se ti stordiscono e t’incatenano al passato … non importa, mi piacerebbe averli … Ricordi di una carezza inaspettata, di capelli spostati dagli occhi, di ore di sguardi e sorrisi … lasciando parlare il silenzio … ricordi di passeggiate notturne, mano nella mano, spensierati e noncuranti del resto … sensazioni di felicità, di quell’amore così semplice e puro … leale … VERO … e cene in compagnia di amiche che non perderai mai, a scambiarsi coccole infantili, per poi andare a ballare e non staccarsi più dal suo corpo … Ricordi di momenti condivisi, romantici … di batticuori che non ti fanno pensare altro che a lui … e la realtà? Non esiste … e pensare alle telefonate interminabili senza dirsi nulla, ma senza riuscire nessuno dei due a chiudere … e fotografie … che restano fisse nella tua mente … e ogni testo di canzone che ti fa pensare a lui … tu e lui insieme ….Mi piacerebbe avere QUESTI RICORDI … ci penso un attimo, è sufficiente … averne soltanto uno che allevi il cuore … ma niente … Nulla di tutto questo … e allora?

Sognare, sognare che arrivi …

agosto 21, 2007

SE solo l’amore ….

Anni fa la ricopiai in una lettera per una persona … unico destinatario …
non l’ho più presa in mano, nè più scritta …
oggi, però, ho pensato a quanto fosse BELLA, a quanto fosse MAGICA … e con tanta serenità la scrivo qui nel mio blog … perchè mi dia quella magia che sogno tanto … e perchè mi fa sentire veramente bene …

 

 

Vivere … vivere …vivere …
Non dare il tempo alla morte di spiare nella tua anima e illudersi vi sia posto.
Vivere, con passione, vivere con altruismo,vivere con coraggio, vivere con la fede di appartenere a Dio aldilà del proprio senso, che sfugge talvolta facendoci tristi e arresi. VIVERE!
Offrendo sorrisi come fiori laddove tutto trama contro la pace, non avere paura di amare, cedere all’amore, frammentarsi in stelle di bontà, pulviscolo di vita.
Dove tutto tace, tutto rovina … credere, credere, camminare sul filo stesso del mondo, col bucato insanguinato della poesia, con la testa all’ingiù, appesi da un chiunque torturi la speranza, massacri la dolcezza … in ginocchio se occorre, spezzati ma non vinti, straziati ma non annientati … consegnare il nostro dono, l’unicità di un cuore che batte per TE, che batte per ME e trema! Nella vastità malata di un’epoca, il cui destino si gioca sulla scacchiera macabra dei potenti.
… e un bambino nasce e un bambino muore … e una madre esulta e una madre si dispera … e una coppia si giura fedeltà e una coppia si inganna …
E una rosa fiorisce, perfetta …
E una rosa sfiorisce, perfetta ugualmente … nell’assoluto relativo di un relativo assoluto …Come il tuo sguardo e il mio che si cercano, smarriti, poveri, chiedendo uno all’altro la verità che non si conosce, la verità che pure è in noi se solo l’amore vorrà illuminarla …

SE solo l’amore ….

 

Anna Maria Barbera

 


agosto 16, 2007

Dietro la porta

" Dietro la porta di casa mia, ho notizie arrivate da molto lontano … dietro al porta di casa mia, ho un amore che tengo a portata di mano … ho pensieri importanti parcheggiati in un angolo, aspettano meho parole scadenti, perdenti vicino a me
Dietro la porta di casa mia, c’è la polvere dei miei ritorni, della mia strada, c’è l’ombra della mia anima, sempre attenta ovunque vada … c’è un tempo preciso, un momento anche per te … dietro la porta di casa, cosa c’è …
Ci sono novità, ci sono notti che per niente al mondo cambierei … ci sono novità e tutto quello che ci porterà, questo vivere appesi coi denti, per una faccia migliore, questo vivere fuori dai tempi, aspettando per ore … ci sono novità,ci sono notti che per niente al mondo cambierei … ci sono novità e tutto quello che ci porterà  questo gran consumarsi di mani, giocando carte migliori questo leggere sempre le mani, e cercarne i colori … dietro la porta di casa mia, ho un tappeto di tutte le stelle del cielo, e i tuoi occhi segretamente nascosti, rinchiusi per me … c’è un leggero passo di vento che qui non c’è … vedessi di notte quando danza per me … Ci sono novità, ci sono notti che per niente al mondo cambierei, ci sono novità e tutto quello che ci porterà … questo stare leggeri e presenti, cantando fuori dal coro … queste voci poco distanti, fuori dal coro … ci sono novità, ci sono notti che per niente al mondo perderei, e la curiosità e tutto quello che ci porterà … ad aprire la porta ad ogni novità, consumandone poco per volta, per quello che verrà … per quello che verrà …"
agosto 10, 2007

contraddizioni …

 

 


agosto 10, 2007

E se sparissi?

Aggiornare il blog è diventato sempre più difficile … come se qualsiasi cosa scrivessi in questo periodo possa far trapelare troppi aspetti di me che voglio conservare nascosti nel cuore …. E ho paurapaura di quello che potrei scrivere … paura di quello che si potrebbe leggere tra le righe … e allora, come mio solito, meglio tenere segreta ogni cosa …
Mi sento quasi braccata, faccio di tutto per allontanarmi dalle persone, e per mandarle via dalla mia vita … ci sono dei giorni in cui spengo il telefono e mi piacerebbe ritornare indietro nel tempo, quando ancora non avevo il cellulare, e nessuno poteva sapere cosa facevo, dove stavo … nessuno poteva sapere delle giornate che trascorrevo, e se me ne stavo per i fatti miei, le persone che mi conoscevano capivano … ed io??? Ero felice … felice nel mio mondo …
Ora ci sono dei momenti in cui non capisco … la paura è così forte che ho mantenuto il vizio di spegnere tutto … fuggire è la soluzione migliore .. l’unica che riesco a fare …
Mille motivi … principalmente non essere capita .. il che mi da rabbia all’istante … e poi passata quella mi sento sconfitta da qualcosa di più grande di me … come se fosse così difficile capire .. quando anche una persona che non mi conosce bene mi ha parlato col cuore e mi ha detto cose che mi hanno quasi commosso.

e sentirmi stupida … e voler solo sparire ….

È una promessa che ho fatto a Gioele, anni fa gli avevo detto che prima o poi avrei detto ciao a tutti e tutto, e sarei sparita … con lui lo sto facendo .. per fortuna mi conosce … e magari ha anche capito .. spero …
Più di tutti, però, sono io quella che non capisco … strano … non avrei mai immaginato potesse andare così .. eh si … anni e anni costruendo quello che sono .. con orgoglio … e poi??
Se incontrassi nel mio cammino una persona con le mie stesse scelte di vita, i miei sogni, con tutto quello che sono … beh? Mi sentirei fortunata … e felice di sapere che l’essere diversi rende speciali … invece …
Invece non avrei mai creduto che le persone si potessero sentire spaventate, impaurite …nemmeno fossi chissà chi …
Questa cosa mi spiazza, mi rende vulnerabile … e soprattutto mi fa chiudere ancora di più … la muta rassegnazione scaccia via ogni dolore … gli anni mi hanno insegnato questo …

Non so cosa fare, ho solo paura