Archive for agosto, 2010

agosto 9, 2010

e sperare che c’è posto anche per me!

Non mi abituo mai al tempo che passa.  È come correre per vincere un premio.
Sono così contraddittoria che mi sembra ieri il giorno della laurea … i preparativi, l’attesa del mio turno, la discussione. Ma sono così contraddittoria che mi sembra anche che da quel giorno siano passati anni. Io, proiettata verso una nuova vita, svezzata da un mondo che non mi appartiene più.
Sembra una cosa da pazzi, me ne rendo conto. Ci sono dei momenti in cui mi sento così leggera e in pace con me stessa che ho voglia di gridare al mondo: “HO RAGGIUNTO IL MIO TRAGUARDO”. É una sensazione bellissima. Un sacrificio durato anni, un’iscrizione all’università per vivere un sogno, per riprendere in mano la mia vita. La voglia di screditarmi, e dare schiaffi senza mani a chi non credeva in quello che amo. Sapere che ce l’ho fatta è una consapevolezza che non mi lascia scampo, e mi da la forza di continuare a combattere, continuare a crederci.
… e sperare che c’è posto anche per me ….

Queste bellissime  sensazioni  si alternano alla paura dei “forse”, dei “ma”, dei “e ora?” … sono dei momenti di incertezza in cui ti svegli durante la notte per pensare che ora arriva la vita vera, e non ci si può tirare indietro. È tutto così oscuro che non sai come muoverti, pur volendolo fare.
Di situazioni passeggere e scelte “di stallo” ce ne sarebbero molte, ma mi sembra una vigliaccheria enorme, e per ora non me la sento.

Per la cronaca ho avuto spesso la voglia di raccontare di quei momenti, ma non l’ho mai fatto perché ho conservato tutte le emozioni dentro di me, e ancora non sono riuscita a tirarle fuori.
Ne sono gelosa, lo so!

e sperare che c'è posto anche per me!

Annunci