Archive for febbraio, 2010

febbraio 12, 2010

Stupidità

Sono andata in libreria per fare un regalo. Avevo voglia di passare la serata in maniera diversa.
… scoprire le ultime novità, curiosare tra i libri che non leggerei mai …
Avevo un’idea chiara su cosa comprare, ma mi sono distratta tante volte. Volevo osservare le persone che stavano la. Compravano tutti best seller e nessuna mi seguiva con lo sguardo.
Ero sola in quel negozio che in quel momento mi sembrava mio e solo mio.
Mentre guardavo le Moleskine c’era una ragazza che ne sceglieva una. M’incuriosiva perché le prendeva tutte in mano, e volevo vedere che agenda le piaceva.
 
Arriva la madre:
 
          Tesoro mio, hai scelto cosa vuoi?
          No, mamma.
          Non compri l’agenda?
          Non c’è quella che voglio .
          Prendine un’altra, tesoro.
          No, ce l’ho a casa,solo che oggi non la trovavo, e se qui non c’è uguale alla mia non la voglio.
          Va bene, tesoro. Hai visto qualche libro che ti piace?
          Si, mamma.
          Prendi quello che vuoi piccola. Compra tutti i libri che ti piacciono.
 
Mi è venuto spontaneo pensare che mia madre non mi ha mai portato in libreria e tantomeno mi ha detto compra tutto quello che vuoi. Mi è venuto spontaneo pensare che quella ragazza era fortunata.
Poi mi sono girata e ho visto madre e figlia.
La ragazza aveva una malformazione fisica molto visibile che però io non avevo notato.
Mi sono sentita stupida.
Mi sono vergognata di essere sana.
Mi sono sentita in colpa.
 
Eravamo vicine alla cassa , e lei mi fissava.
Le ho sorriso e mi sono sentita ancora più stupida.
Annunci