schiaffi a cinque dita

Capì al volo che da noi le parole sono piombo, riso e lacrime
capì che contano più della vita e della morte.
Da noi le parole sono tutto: la vita che nessuno vive,
l’attesa di un motivo per attaccare o subire, la morte che nessuno vuole.

Salvatore Niffoi

Come spesso mi succede nell’ultimo periodo provo vergogna.
Vergogna per i giovani che non hanno speranze. Per chi crede che si lavori solo se conosci qualcuno “che ti offre” un bel calcio nel sedere. Per chi non crede in quello che fa. Per chi fugge dal proprio destino perché è più semplice, e trova una scappatoia, una qualunque.
Ogni giorno che passa la lista su tutto lo schifo che vedo e provo aumenta.

Ed è per questo che adoro i cinici.
Adoro chi non crede più [o chi non ha mai creduto], chi vive guardandosi sempre le spalle, chi pensa che gli amici non esistono, perché sono proprio i primi a ferirti.
Adoro chi non ci gira intorno, chi si adatta al sistema, chi non moralizza su una meritocrazia che non esiste né mai esisterà, chi non sa cosa è il buonismo ma ha vissuto senza rispettare le regole ed è andato avanti.
E passo i giorni a chiedermi qual è il segreto per smettere di pensare, per smettere di sentirsi stanchi di questo meccanismo.

… che di lezioni da persone ciniche ne prenderei volentieri senza pentimenti né perché … e di schiaffi a cinque dita ne vorrei molti, per smettere di essere quella che sono.

Mi chiedo quale sarà la mia strada, quando mi stancherò di lottare e aspettare, mi chiedo quando toccherà agli altri vergognarsi. Vergognarsi per i giovani senza speranze. 

Annunci

11 commenti to “schiaffi a cinque dita”

  1. purtroppo viviamo in una società dove i primi a vergognarsi dovrebbero essere coloro che ci comandano, ma è proprio da lì che vengono i peggiori esempi.
    Capisco la tua vergogna, un sentimento che sovente provo anch'io leggendo pagine di società sempre più sporche d'indecenza e orgoglio.

    un caro saluto.

  2. Si, é vero, hai ragione: Vergogna per i giovani che non hanno Speranza, per tutti coloro che non hanno abbastanza forza per Credere.

    Ma non colpevolizziamoci per quello che siamo: nel bene e nel male, la Vita mi ha insegnato che si fa molta più fatica a combattere il proprio modo di essere che non ad accettarsi per quello che si é.

    …ed avere un cuore, sapere di essere capaci di soffrire e provare pena, pietà, tenerezza, sono doni impagabili che non possiamo disprezzare per nessuna ragione.

    Ti lascio con una canzone

    "I've spent too many years at war with myself
    my doctor has told me is not good for my health:
    to search for perfection is all very well
    but to look for heaven
    is to live here in hell"

    …pensaci su.

    [Consider me gone – Sting]

    un'Anonima Viaggiatrice

  3. Cara anonima viaggiatrice, le tue parole e il testo di questa canzone sono un grande aiuto. Thanks, see you soon 🙂

  4. E' molto severa la tua pagina, anche se tocca autentiche verità.
    Occorre però essere animati da maggiore e migliore speranza ed essere meno scettici e farci anche delle ragionevoli domande…
    L'Assoartigiani non più tardi dell'altro giorno ha fatto presente che
    nel settore ci sarebbe bisogno di circa ( se non ricordo male) 300-400 mila lavoratori, di una certa, anche se modesta preparazione….di questi posti ne sono stati occupati si è no 150 mila…

    Nel nostro paese i panifici non trovano più panettieri,
    le pasticcerie non trovano più pasticcieri,
    i ristoranti hanno difficoltà a trovare cuochi e aiuto cuochi,
    i servizi di vigilanze notturne sono carenti di personale…

    Non ci sarà, per caso, una influenza proveniente dal detto lasciatoci in eredità dal povero Lore?
    Lore era un contadino della montagna, rientrato dalla prima guerra mondiale e senza lavoro. Una sindacalista dell'epoca gli trovò lavoro in ferrovia…
    e gli disse…" Lore, domattina ti devi presentare a Vergato per lavorare in ferrovia"…
    Lore chiese:" cosa dovrei fare?"
    "Il manovale" gli rispose la donna.
    Lore concluse dicendole: " no, o capostazione o niente":-)

  5. già. una società che non crea futuro è poi destinata a morire.

  6. Io ormai non mi meraviglio di niente, non ho vergogna per nulla. Vivo nella mia sfera, lascio il mondo fuori, non permetto mi scalfisca. Altrimenti non se ne esce. E sono di quelli che non crede di avere speranze. Ma senza vittimismi. Complimenti per la laurea conseguita (ho spulciato tra i tuoi post)

  7. …mi affaccio alla finestra…la luna illumina i monti qui davanti e lo sguardo raggiunge l’Ortigara. Lassù c’è Monte Zebio e mio nonno sta riscaldando il caffè anche per me…Non importa se fa freddo in trincea…Mio nonno si
    chiamava Eligio, come me…
    ( fuori tema)
    (cliccare sull’immagine)

  8. Temevo di non vederlo più…
    Il mattino di ogni giorno,
    tra merli, passerotti,cinciallegre,
    tortorelle, capinere e cardellini,
    intenti a “pasteggiare” nel mio giardino
    lui non c’era più.
    Quest’oggi era di nuovo lì, in disparte
    da tutti, come una piccola palla su
    stecchini di zampette…il mio unico
    pettirosso del giardino…
    ( fuori tema)

    (cliccare sulla immagine )


  9. ARRIVA IL NATALE…
    Auguri di serenità, pace e tanto amore:-)

    (cliccare sulla immagine )

  10. non solo i giovani spesso si lasciano trascinare da considerazioni amare sul vivere contemporaneo—

    però non credo che dai cinici si possa imparre chissà cosa: la loro è una forte corazza di malinconia verso un mondo che non vede al poesia in ogni cosa—

    se proprio devo prendere a modello qualcuno vorrei fosse qualcuno che mi faccia vedere la Bellezza, non la bruttezza delle cose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: