Amo le differenze

Spesso la vita ti obbliga ad avere termini di paragone.

Ogni contesto è quello buono per assomigliare una cosa ad un’altra, una persona, un carattere, un ragazzo, un’amica … ogni momento della giornata puoi essere tentato di fare un confronto, che sia rispetto ad un momento già vissuto, che sia rispetto a qualcosa di più tangibile.

Spesso la tentazione è così forte che non puoi farne a meno.

Spesso sei costretta anche se non vorresti.

Oppure capita che non te ne accorgi nemmeno.

Ebbene, a me i paragoni non sono mai piaciuti, e con questo non penso di essere speciale.

Sin da piccola sono stata abituata ad essere messa in continuo confronto con qualcuno a cui volevo molto bene, e questi esami erano opprimenti e frustanti. Ho trascorso tutta l’adolescenza con regali identici per non fare “danni” a nessuno, e sono scappata da quella vita opprimente con talmente tanta forza da pagarne ancora oggi le conseguenze.

Forse sono i tanti anni passati in questo stato d’infelicità, o il mio carattere testardo … forse è l’influenza di mio padre, che tutt’ora continua a ripetermi di non guardare mai quello che hanno gli altri, ma di pensare sempre a quello che posso costruirmi da sola, ed esserne contenta, senza gelosie e invidie.

La conseguenza di tutto questo è che non sono gelosa di nulla, e vado dritta per la mia strada senza assecondare le tentazioni.

Non ho mai paragonato il mio stile di vita con quello di una mia amica, o messo a confronto tutti i vestiti che lei si poteva comprare e io no. Per questo ho sempre accompagnato chiunque a fare shopping, e insieme abbiamo passato una serata divertente.

Non ho mai paragonato le conquiste maschili che io non ho avuto, ne ho sempre riso. E più di una volta ho pensato che mi piaceva non essere corteggiata, perché loro avevano più problemi di me, e io nessuno.

Mi sono scontrata con coinquiline geniali che si sono laureate con 110 & Lode, e mangiatrici di uomini che con uno sguardo stendevano ogni essere maschile … e che dire dei colleghi nullafacenti che poi andavano all’esame e facevano un’ottima figura? E le persone disoneste che durante il servizio civile volevano fregare tutto e tutti?

Io penso alla mia stanza, piccola come me … penso a quanto mi fa stare bene stare da sola, e a quanto sono soddisfatta di tutto quello che ho ottenuto nella mia vita. Penso alla felicità per tutto quello che ho, e non m’interessa di quello che mi manca, perché non credo di averne bisogno.

… e sono così serena e pacifica che i paragoni, oggi, mi danno la nausea!

AMO LE DIFFERENZE.
Annunci

10 commenti to “Amo le differenze”

  1. la tua saggezza e serenità d0animo mi paice, le sento molto mie queste emozioni.
    Fai bene ad essere contenta di quello che hai, la vera gioia non sta nel cercare sempre di più nella vita, ma dall’essere felice di avere quel poco che abbiamo.

    Un caro abbraccio.

  2. Paragoni? La trovo la cosa più stupida che si possa fare…per effettuare un paragone dovremmo avere a disposizione due termini confrontabili, e l’essere umano assolutamente non lo è…ognuno di noi ha le proprie peculiarità, il proprio carattere, i propri sogni…chi ama far paragoni perde solo tempo 🙂

  3. Io ho smesso di paragonarmi agli altri quando ho capito che così facendo gli altri mi piacevano più di quanto mi piacessi io… ogni tanto mi capita ancora di paragonarmi a qualcuno, ma solo se sono triste o arrabbiata, quindi non deve essere una bella cosa… invidio la tua seraficità conquistata a prezzo di sacrifici

  4. * maxilpoeta: Sono contenta di quello che ho, e questo non significa che non voglio migliorare … ambizione non si lega per forza con competizione.

    * Tzugumi: i paragoni sono utili solo se riguardano te stessa. sono importanti per essere equa, e per crescere con il tempo, ma non non lo sono per alimentare le gelosie 🙂

    * babytotano: Forse il paragone di cui parli tu è sintono di insicurezza?
    La mia imperturbabilità è la conseguenza di anni e anni di lavoro su me stessa! Tutto questo spesso mi si rivolta contro …

  5. una cosa è certa
    in molte cose ci somigliamo molto
    come te io seguo la mia strada
    se incontro invidia la lascio li dov’è
    prima o poi si stuferanno
    non so cosa sia la gelosia, non ho mai invidiato nulla a nessuno
    ho sempre e solo cercato di essere nel giusto con me stessa e con gli altri
    a chi tenta lo scontro rispondo picche
    ho altro da fare, penso che il tempo che ci è stato concesso per vivere questa vita sia troppo ignoto quindi anche perdere un solo minuto per qualcosa che non serve a nulla sia uno spreco
    come dico sempre
    domani è già oggi.
    un abbraccio

  6. Anche perchè l’invidia ti si rivolta contro, e il risultato che ne hai è solo sangue amaro …
    allora, perchè non vivere SOLO con il sorriso?

    Io dico sempre “vivi e lascia vivere”.

    E’ bello somigliarsi,
    bacio

  7. Sono d’accordo
    L’unico paragone che mi concedo è quello con me stesso, con le mie capacità.
    Mi chiedo: avrei potuto fare meglio? Ma solo per evitare di ricommettere gli stessi errori, no per sottopormi a un processo, anche perché a volte mi sembra di sbagliare tutto: finirei per darmi l’ergastolo!

  8. Sono perfettamente d’accordo con te…anche io sono amante delle differenze e lavoro, cresco, vivo avendo come unico termine di paragone me stesso e nessun altro. E’ straordinario comunque il modo in cui hai descritto questo concetto, complimentii!! Mi piacerebbe poterci scambiare i link dei nostri blog, cosa ne pensi? Se sei d’accordo lasciami scrivimelo con un commento sul blog e ti inserisco subito tra i siti amici!
    Ciao e a presto!!!
    Luce

  9. Sono stata sempre del pensiero che anche nelle differenze si può trovare un punto di accordo.

  10. * EcceBobo: paragonarsi a se stessi è molto utile, lo faccio sempre anche io. mi aiuta ad essere equa.

    * Luce: ti ringrazio per il commento, abbiamo trovato la soluzione e ci scambieremo il link come detto 🙂

    * Artemisia1975: Si, ma solo se si conoscono i compromessi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: