La cura …

Quando ballavo bastava sentire la musica e scacciavo i pensieri cattivi. Chiudevo gli occhi e mi lasciavo trasportare da quello che sentivo nel momento, e non importava se era una canzone triste o ritmata, ero felice di lasciarmi andare.

… e ogni tensione o ansia mi sembravano più leggeri …

Aspettavo il fine settimana per uscire con Claudia, e anche se non c’eravamo sentite sapevamo entrambe la meta delle nostre nottate. Eravamo sicure che il nostro programma aveva un desiderio comune: BALLARE!!!

In quegli anni tante cose non andavano nella mia vita: vivevo a Sassari e c’erano problemi quotidiani con la coinquilina-amica, mi sentivo sola e priva di fascino caratteriale, le giornate erano annebbiate dai miei continui mal di testa … e lo studio, le mancanze …

Vivevo in un mondo che ora non mi appartiene più, ma da quel mondo ne ero affascinata e logorata!

… eppure ero felice perché bastavano quei sabati per far sparire la malinconia …

E mi DIVERTIVO …  nessun malumore, nessuna tristezza o preoccupazione avrebbe intaccato la nostra amicizia e quella vita che condividevamo.

… e ridere delle persone buffe che si scatenavano sul cubo …

… e incontri poco piacevoli che ci facevano sorridere …

Noi, intoccabili contro tutti … beffarde con gli atteggiamenti, e complici di scherzi non capiti …

 

Quel periodo mi faceva stare bene, e ora lo rimpiango.

Annunci

7 commenti to “La cura …”

  1. Ti capisco, sono momenti che ho vissuto anch’io negli anni belli dell’università per cui provo sempre un misto di nostalgia e tristezza…

  2. Benvenuta nel mondo reale.
    Passaggio obbligato, purtroppo per tutti.
    Batman

  3. * Tzugumi: Si, momenti di nostalgia molto intensi …

    * ALTRO: Anche quello era un mondo reale …

  4. Ma certo che era mondo reale! non capisco perchè qualcuno pensa che un momento bello non faccia parte della realtà! che è bella e brutta. Ti abbraccio e ti auguro buona Pasqua

  5. é vero cara, per me erano anni fantastici, e li ricordo sempre con affetto …
    Buona Pasqua anche a te.
    ti abbraccio

  6. che brutti i rimpianti…io ne sono pieno!!!

  7. Io di rimpianti non ne ho tanti, ma quelli che ho sono sufficienti e valgono tutti doppi …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: