settembre

L’estate è finita e un nuovo anno accademico è alle porte … che anno strano e complicato questo passato, mi vengono in mente soltanto avvenimenti poco incoraggianti per continuare senza sprint … l’anno scorso in questo periodo sentivo una persona che non voleva niente da me, ma che è diventata speciale per il suo modo di fare intelligente e diverso da tutti … quella persona mi ha fatto capire tante cose, mi ha aiutato, senza saperlo, a capire che dovevo lasciare stare L perché non poteva darmi quello che volevo e voglio tuttora … quella persona non è mai stata niente e mai lo sarà, ma come ringraziarla per avermi reso consapevole?
A settembre dell’anno scorso ho dato il penultimo esame prima della laurea, e l’ansia ha cominciato a farmi dimenticare i problemi futili che potevo avere … sono stati mesi intensi in cui per me importava solo una cosa, laurearmi a dicembre …
Quando sono triste devo pensare a quel momento, scaccerebbe ogni pensiero negativo ….
Poi c’è stata la pausa dai libri, e l’iscrizione alla specialistica: carica, emozionata, con una promessa importante fatta a me stessa … e cosa è successo? Stress viaggiando tutti i giorni. Tanto impegno e sacrifici … nella mia vita doveva contare solo quello, il resto NON poteva prevalere … e l’amarezza di amiche che si fanno i fatti loro, e mai una volta pensano che potrebbero chiederti di uscire che tanto lo sanno che sei sola a casa … e pensieri …  che forse dovrebbero per una volta nella loro vita stare nella tua stessa situazione e magari capirebbero, o forse no ….
E si .. il resto NON  poteva prevalere, perché chi ti cercava, mandava messaggi ma poi se eri a Sassari non ti rispondeva al telefono, e tu piangevi a casa pensando di contare così poco …

Poi arriva aprile , e senza preavviso parti a Cagliari per due settimane, e incontri persone che non sanno niente di te e non ti conoscono, ma ti trattano come una principessa … torni a casa felice e arricchita … ritorni il giorno prima del tuo compleanno, ed esci un po’ … chi incontri? Noooo … lo incroci e lo saluti con tanta indifferenza … lui, dopo un’ora ti cerca … tu vai a ballare, ed è il primo che ti fa gli auguri. Trascorri i tuoi 24 anni con tante persone e il dopo cena in sua compagnia … come ai vecchi tempi, lasciandolo parlare e raccontare … non abbattendo, però le barriere, non illudendoti, non aspettandoti nulla … l’abitudine fa brutti scherzi

Ma perché parlo di queste cose? Che senso ha ricordare questi mesi tristi? tante delusioni smussate dagli esami dati che ti fanno sentire come quattro anni fa … felice … con gli occhi che brillavano per le cose semplici … e ora? Che fine ha fatto tutto questo? Per fortuna le persone non sono tutte uguali, e ci sono stati anche i sorrisi veri, le belle seratele confidenze, i batticuori, e le emozioni forti … quelle emozioni che non capita spesso di sentire … menomale non tutto può andare storto …
Insomma, nuovo settembre … nuove cose da fare, un progetto che forse non partirà, tanto per avere la solita fortuna … hihi …
Nuovi esami da fare e lezioni da seguire … un inizio di un’amicizia con una collega dolcissima … scarpe nuove da comprare ..  vestiti …

E il sorriso di mio fratellino che mi guarda, mi prende in braccio, e mi scioglie il cuore

Tutto ciò che è successo di brutto in questi mesi lo cancello, che sia un buon augurio per giorni migliori … 

… e oggi mia madre e mio padre 27 anni di matrimonio … perché il VERO AMORE esiste davvero … ti cerca, ti trova, e non ti abbandona più … 

Annunci

8 commenti to “settembre”

  1. Auguri ai tuoi genitori! e in bocca al lupo a te

  2. E’ disarmante la tua positività ed è pure contagiosa 🙂
    E’ bello vedere come anche in mezzo ai momenti decisamento no riesci a guardare oltre e ad intravedere la luce!!! Sei fortunata, vai avanti sempre così e non perdere mai la tua semplicità, Maryjane

  3. sentirti così determinata e perchè no, serena, mi fa davvero felice… cerca sempre di sorridere, è la dote delle persone speciali…proprio come te…
    un sorriso, ed un in bocca al lupo, cià!

  4. gentilissima, è bello ritrovare il tuo lato narrativo… secondo me dovresti scrivere un bel racconto…
    un saluto. mauri

  5. Ti auguro di trascorrere l’anno più bello della tua vita!Te lo meriti!Tanti auguri ai tuoi genitori!Baci

    Brian Mercury

  6. A volte soffriamo perchè abbiamo un modo sbagliato di affrontare la vita…talvolta viviamo ancorati al passato facendoci condizionare la vita in maniera devastante,altre volte invece restiamo fermi semplicemente perchè abbiamo paura di quello che accadrà…tutto questo è sbagliato…il passato è passato e continuare a pensarci non aiuterà a rimediare agli sbagli commessi o a stare meglio…il futuro verrà dopo quindi perchè pensarci?Pensa al presente, e pensa ad amarti ogni giorno sempre di più.Perchè nella tua vita sei tu che conti…fai come me…ogni mattina mi guardo allo specchio e mi dico:”Cosa posso fare per te oggi per renderti felice?”Funziona!!! Dopo 4 anni le mie “sedute”sono terminate…Ti abbraccio forte forte un bacio

  7. insomma un nuovo inizio…come per tutti. questo ci spaventa e nello stesso tempo ci dà carica…ti auguro il meglio!!! un bacio

    p.s. ti ho scelta per un giochino…se ti va..puoi partecipare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: