Ricordi

UN ANNO FA: le cose giravano in maniera completamente differente rispetto ad ora … la giornata scorreva aspettando lo squillo di una persona che in quei giorni arrivava puntuale … ed io?? Confusa, “felice” per quel poco, e con mille idee in testa sulla sua ambiguità. Trascorrevo le mie giornate a trovare una spiegazione, e pensavo a quell’invito a cena, accettato! Olbia, serata da non dimenticare, ritorno a casa con sorpresa … uff … si poteva evitare almeno quello ehhh …
Da lì poi la pasquetta … e quella situazione che indirettamente ha cambiato ogni cosa … i mesi successivi e l’estate intera, quando poi sono stata “salvata” e sono tornata in me,  ed ho capito che in quei mesi avevo fatto delle cose impensabili … non ricambiate …
UN ANNO FA: non ero ancora laureata e in questo periodo viaggiavo per seguire tedesco. Giornate divertenti tra mille foto e disavventure … a dar nomignoli ai colleghi .. con il "senza nome" e le varie altre lezioni in cui te ne andavi sempre con le lacrime e il viso rosso per la vergogna di aver fatto una nuova figuraccia.
UN ANNO FA: tante cose erano diverse per me, ma soprattutto ero io ad essere una persona in cui ora non mi riconosco più … se non per quella voglia di vivere  e assaporare sempre nuove emozioni …

Ed ora? ORA: non mi cullo né in squilli e sms, né in attenzioni … che mi sono abituata a non aspettarmi nulla dalla gente! Spiegazioni non ne cerco più e mi stanco subito delle ambiguità … eppure, esattamente l’anno scorso, credevo di aver visto tutto e mi fa ridere ricredermi su certe cose, non l’avrei pensato, perché credevo che di gente strana non ne avrei incontrato, il peggio l’avevo già conosciuto …  STUPIDA …
ORA: mi sono laureata, ma i viaggi sono aumentati, e il divertimento tra lezioni e giornate a Sassari continua. Dato che si tratta di un anno in più le cose da fare e gli impegni si sono duplicati e se fosse per l’università dovresti fare solo quello e smettere di vivere … 
ORA: io come sono??? Behh … lasciamo proprio perdere và … che sarebbe solo una partita persa .. e di voglia ora ne ho proprio poca … preferisco fare un sorriso e scherzarci su … 
perché come mi piace sempre dire, ispirata da un grande scrittore, “niente, più niente al mondo” …

In memoria dell’anno passato, una fotina di quei tempi …

Annunci

16 commenti to “Ricordi”

  1. cehhhh è veroooo…se penso all’anno scorso….meno male ke c’erano quelle lezioni d tedesco xò..se c penso mi vien troppo da ridere….aiutoooo…un pokino mi mancano ;-(!! mhmmm si prospettano nuove avventure…hihihihi ;-)))

  2. eh eh eh … hai proprio ragione, anche perchè il nuovo percorso sta iniziando con nuove DIsavventure .. ti dico solo una parola: PEPERONE … hahahahahaha …

  3. Ciao! insomma stai passando una fase ” di transizione” mi sembra di capire…una nuova dimensione in cui collocarti. ma ora che sei laureata che stai facendo? Ehi ti faccio tanti auguri d buona pasqua!

  4. come cambia fottutissimamente la vita vero???cazzo cazzo cazzo!

  5. Prendi i cambiamenti non come la fine di un era, ma come l’inizio di una nuova. Non girarti spesso alle spale per guaradare ciò che è stato, considerala esperienza nel tuo piccolo bagaglio di vita, senza troppi ricami, come la scittura schiette e diretta, del giallo che hai citato. Ciao

  6. per me un anno fa era come adesso, uguale, solo quello che era “domani” adesso si chiama “ieri”.

  7. non è giusto non aspettarsi più niente da nessuno…così uccidi la parte più bella di te, lo sai? anche quando è difficile, anche quando non ci credi più, non chiudere tutte le porte, per favore. magari sarà l’ennesima delusione ma, come ci diciamo spesso, sarà anche Vita… e comunque ci crederò io un po’ per te, tranquilla.
    un abbraccio forteforte.

    PS. anche io se penso all’anno scorso… tutto così diverso! però non tornerei indietro, davvero no.

  8. ma penso che sia una fase comune in ognuno di noi..
    auguri …

  9. * summerland: forse è una fase di transizione, non so … spero di restare sospesa in questa dimensione per molto … bacio …

    * AlmostMe: eh si, nemmeno te ne accorgi di quanto cambia la vita …

    * Suolsex: a me piacciono i ricami! dunque conosci Carlotto ehhh??? mmm …

    * poetamaledetto: non è cambiato proprio nulla in un anno?? ma non è possibile …

    * utente anonimo: (che poi non sei mica anonimo) hihi … credici tu per me, che io le porte mi sa le ho chiuse, e la voglia di riaprirle manca ! Ti abbraccio …

  10. mah!!!!!!!!!!
    Infondo se non si cambia qualcosa nella vita ci appiattiremmo penso…per assaporare una gioia si deve per forza sbattere la testacontro una tristezza…cià!

    ps.: cmq si, son sicuro che non me ne frega niente( riferito al tuo commento)!! bacio, cià!

  11. * il muro di peppe: giusto, è una fase che attraversiamo tutti, però non so se sia positivo o no … hihi

    * toolbox: anche per me per saper gustare piacere, equilibrio e felicità si deve sopportare tristezza … saranno banalità, ma anche questa è vita! :o)
    PS: meglio se non t’importa, speriamo …

  12. Tanti auguri di buona pasqua anche a te! un abbraccio

  13. ciao bellissima tanti auguroni di buona pasqua!!!!!!!!

  14. pensa a come sarai l’anno prossimo..piena dei ricordi e di moltre altre foto, e di sensazioni e di voglia di fare e di cose da rimandare e di posti visti e da rivedere

  15. Effettivamente in un anno cambiano molte cose, è stato lo stesso per me, e di certo il prossimo sarà ancora diverso…
    Lo sarà per tanti motivi…
    ma lasciamo perdere.

    Bel post, passa dal mio blog quando ti va
    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: